Cosimo Rosselli

Cosimo Rosselli nacque a Firenze nel 1439. Nella primavera del 1481 fu inviato da Lorenzo Il Magnifico insieme ad altri artisti a dipingere la Cappella. Rosselli realizzò i tre affreschi della Discesa dal Monte Sinai, il Discorso della montagna e guarigione del lebbroso, infine l’affresco con l’Ultima Cena.

« Chiamato poi con gli altri pittori all’ opera che fece Sisto IV pontefice nella cappella del palazzo in compagnia di Sandro Botticello, di Domenico Ghirlandajo, dell’Abate di S. Clemente, di Luca da Cortona, e di Piero Perugino, vi dipinse di sua mano tre storie, nelle quali fece Ih sommersione di Faraone nel mar Rosso, la predica di Cristo ai popoli luogo il mare di Tiberiade5, e T ultima cena degli Apostoli col Salvatore; nella quale fece una tavola a otto facce tirate in prospettiva, e sopra quella in otto facce simili il palco che gira in otto angoli, dove molto bene scortando, mostrò d’intendere quanto gli altri quest’arte.

Dicesi che il papa aveva ordinato un premio, il quale si aveva a dare a chi meglio in quelle pitture avesse a giudizio d’esso pontefice operato. Finite dunque le storie, andò Sua Santità a vederle, quando ciascuno do’pittori si era ingegnato di far si, che meritasse il detto premio e l’onore. Aveva Cosimo, sentendosi debole di invenzione e di disegno, cercato di occultare il suo difetto con far coperta all’ opera di finissimi azzurri oltramarini e d’altri vivaci colori, e con molto oro illuminata la storia, onde né albero, né erba, né panno, nò nuvolo vi era che lumeggiato non fusse: facendosi a credere che il papa, come poco di queir arte intendente, dovesse perciò dare a lui il premio della vittoria.

Venuto il giorno che si dovevano l’opere di tutti scoprire, fu vednta anco la sua, e con molte risa e motti da tutti gli altri artefici schernita e beffata, uccellandolo tutti in cambio d’avergli compassione. Ma gli scherniti finalmente furono essi; perciocché que’colori, siccome si era Cosimo imaginato, a un tratto cosi abbagliarono gli occhi del papa che non molto s’intendeva di simili cose, ancoraché se ne dilettasse assai, che giudicò Cosimo avere molto meglio che tutti gli altri operato.»

(tratto da Opere di Giorgio Vasari secondo le migliori stampe e con alcuni scritti indediti, Volume Unico, Tipografia Lloyd Adriatico, 1857)

Foto: www.invaluable.com

Hotel Consigliati

Scott House

Scott HouseOspitata al 4° e 5° piano di un edificio del XIX secolo, la Scott House è ubicata nel centro di Roma, vicino alla stazione ferroviaria e della metr [...]

Hotel Valeri

Hotel ValeriOspitato in un edificio storico in prossimità del Colosseo e del Foro Romano, il Valeri è un piccolo hotel boutique che offre moderne camere climati [...]

Rose Garden Palace

Rose Garden PalaceIl Rose Garden Palace si trova accanto all'Ambasciata Americana di Roma, a 5 minuti a piedi da Villa Borghese, e ospita un centro benessere provvisto [...]

La Piccola Maison

La Piccola MaisonLa Piccola Maison sorge in una delle zone più eleganti di Roma, la famosa Via Veneto, ed è ospitata in un edificio storico del XIX secolo, con camer [...]

Palma Residence

Palma ResidenceUbicato a soli 5 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Roma Termini, il Palma Residence si compone di 2 edifici residenziali distanti 5 minuti [...]

Hotel Castle

Hotel CastleImmerso in un ampio parco verdeggiante a soli 9 km dal centro di Roma, l'Hotel Castle sorge a breve distanza in auto dal centro della città e offre l [...]

Leon's Place Hotel In Rome

Leon's Place Hotel In RomeSituato a 10 minuti di cammino dal parco di Villa Borghese e dalla famosa Via Veneto, il Leon's Place Hotel In Rome è uno degli hotel di design più [...]

[viator_tours id=511 num=5 title=’Tour biglietti ed escursioni a Roma’]

Scopri cosa fare a Roma